Bubi affronta una nuova avventura in Corsica - Barca a vela - Trixarc 4209 Views
Ti piace Youposition.it? Ti sembra utile o divertente? Se vuoi, puoi fare una piccola donazione. I costi del noleggio del server e del modem sono alti. Con la tua donazione contribuirai a mantenere questo servizio gratuito.
PayPal - Il metodo rapido, affidabile e innovativo per pagare e farsi pagare.
Vuoi iniziare anche tu ad inviare le tue posizioni? Leggi qui come si fa. Se invece ti sei già registrato, fai il login per commentare questo viaggio
Commenti: 2

Ciao Fabrizio, se scendi via elba-giglio è facle ci si incontri...io lunedì riparto per giglio e giannutri per poi risalire di nuovo per elba e dito/st.florent...buon vento!

kawua75 , 25/08/2012 16:19:21

e chiudilo quel cavolo di tendalino!!!!

kawua75 , 26/07/2012 13:10:08
45017 31/08/2012 20:35 42.0618833333333 11.8122833333333 31/08/2012 20.35
42° 03,713'N 11° 48,737'E

Fine crociera anche quest'anno alquanto agitata. Alla faccia di Lamma! Infatti, nonostante questa ieri non lo desse da vedere, ultima tappa all'insegna delle avverse condizioni meteo; è mancata solo la pioggia, tra l'altro invece prevista. Partiti dal Giglio e subito costretti ad affrontare un mare formato e un ventone da SO di 20-25 nodi. Le onde alte almeno tre metri hanno reso la navigazione molto sofferta e carica di tensione, ma Bubi non ha fatto una piega e mentre qualcuno a bordo pregava... piano piano, dopo quasi nove ore ci ha riportati tutti a casa sani e salvi. Ora, sfiniti, siamo già qui a ricordare mentre fuori il vento ancora fischia impetuoso.

Fine crociera anche quest'anno alquanto agitata. Alla faccia di Lamma! Infatti, nonostante questa ieri non lo desse da vedere, ultima tappa all'insegna delle avverse condizioni meteo; è mancata solo la pioggia, tra l'altro invece prevista. Partiti dal Giglio e subito costretti ad affrontare un mare formato e un ventone da SO di 20-25 nodi. Le onde alte almeno tre metri hanno reso la navigazione molto sofferta e carica di tensione, ma Bubi non ha fatto una piega e mentre qualcuno a bordo pregava... piano piano, dopo quasi nove ore ci ha riportati tutti a casa sani e salvi. Ora, sfiniti, siamo già qui a ricordare mentre fuori il vento ancora fischia impetuoso. Trixarc.45017.jpg Trixarc false
44956 30/08/2012 18:31 42.3677166666667 10.8726833333333 30/08/2012 18.31
42° 22,063'N 10° 52,361'E

Il cerchio si chiude. Appena il tempo di salutare i fantastici amici di Venus e di conoscere "al volo" l'amico Kawua che appena svegli ci ritroviamo con nostra grande sorpresa vicino di barca, ed affrontiamo la tappa verso il Giglio. Dopo una navigazione quasi senza vento ora siamo infatti a Campese del Giglio. La natura bellissima e sempre generosa ci regala l'ultimo splendido tramonto in rada della nostra crociera.

Il cerchio si chiude. Appena il tempo di salutare i fantastici amici di Venus e di conoscere "al volo" l'amico Kawua che appena svegli ci ritroviamo con nostra grande sorpresa vicino di barca, ed affrontiamo la tappa verso il Giglio. Dopo una navigazione quasi senza vento ora siamo infatti a Campese del Giglio. La natura bellissima e sempre generosa ci regala l'ultimo splendido tramonto in rada della nostra crociera. Trixarc.44956.jpg Trixarc false
44892 29/08/2012 20:29 42.76165 10.3927 29/08/2012 20.29
42° 45,699'N 10° 23,562'E

La crociera sta finendo e siamo ormai sulla strada di casa. Cala Mola a Porto Azzurro dell'isola d'Elba è una tappa d'obbligo per spiccare il salto verso sud. Come sempre ci accoglie nel migliore dei modi. Ampia disponibilità d'ormeggio e ottimo ridosso. A dir la verità le barche in giro sono ormai molto poche e in questo momento avremmo potuto trovare posto persino in porto, ma la voglia di stare in rada è ancora forte. Anche il tempo che gradualmente sta peggiorando ci ricorda che le nostre vacanze sono "alla frutta", ma c'è ancora tempo per fare un'ultima cenetta in barca di Oceanisvenus che ci ha accompagnato fino a qua.

La crociera sta finendo e siamo ormai sulla strada di casa. Cala Mola a Porto Azzurro dell'isola d'Elba è una tappa d'obbligo per spiccare il salto verso sud. Come sempre ci accoglie nel migliore dei modi. Ampia disponibilità d'ormeggio e ottimo ridosso. A dir la verità le barche in giro sono ormai molto poche e in questo momento avremmo potuto trovare posto persino in porto, ma la voglia di stare in rada è ancora forte. Anche il tempo che gradualmente sta peggiorando ci ricorda che le nostre vacanze sono "alla frutta", ma c'è ancora tempo per fare un'ultima cenetta in barca di Oceanisvenus che ci ha accompagnato fino a qua. Trixarc.44892.jpg Trixarc false
44819 28/08/2012 20:48 43.0499333333333 9.83913333333333 28/08/2012 20.48
43° 02,996'N 9° 50,348'E

Di ritorno in Italia in quale miglior benvenuto potevamo sperare se non ritrovarsi tutti a Capraia? In serata siamo infatti arrivati qui pensando all'affollamento caotico dell'anno scorso. Invece abbiamo trovato molti gavitelli ancora liberi e una grande pace. La bellissima cornice ambientale è chiaramente quella che ricordavamo. In serata contiamo di ricongiungerci per un saluto con Oceanisvenus che è invece riuscita a guadagnare miracolosamente il porto.

Di ritorno in Italia in quale miglior benvenuto potevamo sperare se non ritrovarsi tutti a Capraia? In serata siamo infatti arrivati qui pensando all'affollamento caotico dell'anno scorso. Invece abbiamo trovato molti gavitelli ancora liberi e una grande pace. La bellissima cornice ambientale è chiaramente quella che ricordavamo. In serata contiamo di ricongiungerci per un saluto con Oceanisvenus che è invece riuscita a guadagnare miracolosamente il porto. Trixarc.44819.jpg Trixarc false
44816 28/08/2012 20:36 43.0098166666667 9.41298333333333 28/08/2012 20.36
43° 00,589'N 9° 24,779'E

Siamo passati davanti alla Giraglia pensando di trovare un ventone invece quasi calma piatta. Quindi con Oceanisvenus abbiamo deciso di fermarci per fare un bagno e la pausa pranzo nella spiaggia più a nord della Corsica, la spiaggia della Barcaggia. Abbiamo pensato che il nostro commiato da questa splendida isola dovesse avvenire in uno splendido posto e così per fortuna è stato. Ciao Corsica, arrivederci a presto. Nella foto le due "sorelline" finalmente ritratte insieme.

Siamo passati davanti alla Giraglia pensando di trovare un ventone invece quasi calma piatta. Quindi con Oceanisvenus abbiamo deciso di fermarci per fare un bagno e la pausa pranzo nella spiaggia più a nord della Corsica, la spiaggia della Barcaggia. Abbiamo pensato che il nostro commiato da questa splendida isola dovesse avvenire in uno splendido posto e così per fortuna è stato. Ciao Corsica, arrivederci a presto. Nella foto le due "sorelline" finalmente ritratte insieme. Trixarc.44816.jpg Trixarc false
44746 27/08/2012 21:40 42.67905 9.29511666666667 27/08/2012 21.40
42° 40,743'N 9° 17,707'E

Finalmente a vela! Oggi una lunghissima veleggiata ci ha infatti ripagati dell'attesa a Calvi. Con un vento variabile tra i 7 e i 10 nodi e velocità di crociera tra i 4 e i 6 nodi, dopo sette ore di navigazione siamo arrivati a Saint Florent. E stato tutto molto divertente perché ciò è avvenuto in flottiglia con i due Oceanis 361 ADV! Praticamente, come è naturale che sia, entrambi viaggiavano insieme alla stessa identica velocità e questo ha reso la cosa veramente simpatica. Ora con Oceanisvenus siamo ancorati davanti al porto per goderci nuovamente un po' di rada.

Finalmente a vela! Oggi una lunghissima veleggiata ci ha infatti ripagati dell'attesa a Calvi. Con un vento variabile tra i 7 e i 10 nodi e velocità di crociera tra i 4 e i 6 nodi, dopo sette ore di navigazione siamo arrivati a Saint Florent. E stato tutto molto divertente perché ciò è avvenuto in flottiglia con i due Oceanis 361 ADV! Praticamente, come è naturale che sia, entrambi viaggiavano insieme alla stessa identica velocità e questo ha reso la cosa veramente simpatica. Ora con Oceanisvenus siamo ancorati davanti al porto per goderci nuovamente un po' di rada. Trixarc.44746.jpg Trixarc false
44745 27/08/2012 21:36 42.5667333333333 8.75896666666667 27/08/2012 21.36
42° 34,004'N 8° 45,538'E

La nostra sosta prolungata a Calvi oggi si dimostra del tutto giustificata (26-08-2012). Nella notte è arrivata una libecciata da paura. Da quel momento il vento è andato aumentando con punte da più di 30 nodi in porto. Molto, considerando che siamo riparatati dalle case. Le povere barche alle boe si trovano in mezzo a uno specchio acqueo in ebollizione, benché anche loro virtualmente protette dalla terra. Viste da qua fanno proprio impressione. Qui comunque si balla abbastanza e l'intensità del vento non accenna a diminuire. Nella foto ci sono tutti e due gli Oceanis 361 (quella di Oceanisvenus è la prima a vela che si vede in basso).

La nostra sosta prolungata a Calvi oggi si dimostra del tutto giustificata (26-08-2012). Nella notte è arrivata una libecciata da paura. Da quel momento il vento è andato aumentando con punte da più di 30 nodi in porto. Molto, considerando che siamo riparatati dalle case. Le povere barche alle boe si trovano in mezzo a uno specchio acqueo in ebollizione, benché anche loro virtualmente protette dalla terra. Viste da qua fanno proprio impressione. Qui comunque si balla abbastanza e l'intensità del vento non accenna a diminuire. Nella foto ci sono tutti e due gli Oceanis 361 (quella di Oceanisvenus è la prima a vela che si vede in basso). Trixarc.44745.jpg Trixarc false
44512 24/08/2012 19:35 42.5667333333333 8.75896666666667 24/08/2012 19.35
42° 34,004'N 8° 45,538'E

Anche Calvi è caduta sotto i colpi di Bubi. Altro che Orazio Nelson! Grazie alla costante assistenza tramite SMS di Oceanisvenus e anche grazie all'orario favorevole, siamo riusciti tranquillamente a conquistare un posto. Dopo le 17:00 qui è scoppiato il caos e siamo proprio contenti di essercelo evitato anche a prezzo di una canicola insopportabile nelle ore calde. Comunque Calvi è bellissima. Stiamo proprio sotto la fortezza genovese. Per il momento non ci muoveremo cercando di capirci qualcosa con le codizioni meteo che ci aspettano. Intanto faremo una rimpatriata "Amici della vela" con Oceanisvenus.

Anche Calvi è caduta sotto i colpi di Bubi. Altro che Orazio Nelson! Grazie alla costante assistenza tramite SMS di Oceanisvenus e anche grazie all'orario favorevole, siamo riusciti tranquillamente a conquistare un posto. Dopo le 17:00 qui è scoppiato il caos e siamo proprio contenti di essercelo evitato anche a prezzo di una canicola insopportabile nelle ore calde. Comunque Calvi è bellissima. Stiamo proprio sotto la fortezza genovese. Per il momento non ci muoveremo cercando di capirci qualcosa con le codizioni meteo che ci aspettano. Intanto faremo una rimpatriata "Amici della vela" con Oceanisvenus. Trixarc.44512.jpg Trixarc false
44439 23/08/2012 21:55 42.3495833333333 8.61438333333333 23/08/2012 21.55
42° 20,975'N 8° 36,863'E

Finalmente siamo a Girolata! Abbiamo raggiunto la leggendaria baia decantata in tutti i portolani. Come al solito siamo arrivati presto e l'abbiamo trovata quasi vuota. Lo spettacolo naturalistico è veramente unico anche se il terribile caldo e la piatta totale non hanno inizialmente contribuito ad apprezzarlo molto. Comunque quando le frotte di turisti anche qui imperversanti l'hanno abbandonata, con il sole quasi al tramonto, Girolata ha dato il massimo.

Finalmente siamo a Girolata! Abbiamo raggiunto la leggendaria baia decantata in tutti i portolani. Come al solito siamo arrivati presto e l'abbiamo trovata quasi vuota. Lo spettacolo naturalistico è veramente unico anche se il terribile caldo e la piatta totale non hanno inizialmente contribuito ad apprezzarlo molto. Comunque quando le frotte di turisti anche qui imperversanti l'hanno abbandonata, con il sole quasi al tramonto, Girolata ha dato il massimo. Trixarc.44439.jpg Trixarc false
44297 22/08/2012 17:16 42.13105 8.59691666666667 22/08/2012 17.16
42° 07,863'N 8° 35,815'E

Per esigenze "tecniche" e rifornimenti vari abbiamo deciso di fermarci al marina di Cargese. Il marina è piccolissimo, solo venti posti barca per il transito. Temevamo di non trovare un ormeggio disponibile invece alle 17:00 ce ne saranno liberi ancora sei o sette. Qui le barche a vela si ormeggiano di prua per la presenza di sassi sotto alla banchina di cemento. Comunque il sito è molto carino e tranquillo, ci sono numerose trattorie ma il market sembra che sia distante. E poi c'è il WIFI gratuito!

Per esigenze "tecniche" e rifornimenti vari abbiamo deciso di fermarci al marina di Cargese. Il marina è piccolissimo, solo venti posti barca per il transito. Temevamo di non trovare un ormeggio disponibile invece alle 17:00 ce ne saranno liberi ancora sei o sette. Qui le barche a vela si ormeggiano di prua per la presenza di sassi sotto alla banchina di cemento. Comunque il sito è molto carino e tranquillo, ci sono numerose trattorie ma il market sembra che sia distante. E poi c'è il WIFI gratuito! Trixarc.44297.jpg Trixarc false
44214 21/08/2012 20:47 41.7504 8.67953333333333 21/08/2012 20.47
41° 45,024'N 8° 40,772'E

A inizio giornata ci siamo fermati davanti alla bellissima spiaggia di Cupabia nel golfo di Valinco ma è arrivato un SO da 20 nodi a cui era completamente esposta e che in breve ha infatti alzato un'onda fastidiosa. Dopo una delle rare veleggiate che ci siamo concessi in questa crociera, ci siamo trasferiti nel lato Sud del golfo di Aiaccio e precisamente nell'ansa di Cacau ridossata da tutti venti tranne che da quelli settentrionali. La baia, dominata dalla solita torre genovese, è deserta e selvaggia e pertanto molto suggestiva. Ci sono pochissime barche.

A inizio giornata ci siamo fermati davanti alla bellissima spiaggia di Cupabia nel golfo di Valinco ma è arrivato un SO da 20 nodi a cui era completamente esposta e che in breve ha infatti alzato un'onda fastidiosa. Dopo una delle rare veleggiate che ci siamo concessi in questa crociera, ci siamo trasferiti nel lato Sud del golfo di Aiaccio e precisamente nell'ansa di Cacau ridossata da tutti venti tranne che da quelli settentrionali. La baia, dominata dalla solita torre genovese, è deserta e selvaggia e pertanto molto suggestiva. Ci sono pochissime barche. Trixarc.44214.jpg Trixarc false
44114 20/08/2012 23:09 41.6364166666667 8.81098333333333 20/08/2012 23.09
41° 38,185'N 8° 48,659'E

Abbiamo ancorato a Campomoro, davanti alla grande torre genovese che domina la baia. L'edilizia presente fatta prevalentemente di villette si integra bene con l'ambiente molto bello dal punto di vista naturalistico. Il paese vecchio, molto tranquillo, mi fa invece pensare a un tipico villaggio irlandese. In questo momento siamo molto ben ridossati rispetto ad un ponente di circa 10 nodi. La baia è però piena di barche molto vicine tra loro. Sono quasi per la totalità francesi. Abbiamo cenato alla brasserie posta direttamente sulla spiaggia.

Abbiamo ancorato a Campomoro, davanti alla grande torre genovese che domina la baia. L'edilizia presente fatta prevalentemente di villette si integra bene con l'ambiente molto bello dal punto di vista naturalistico. Il paese vecchio, molto tranquillo, mi fa invece pensare a un tipico villaggio irlandese. In questo momento siamo molto ben ridossati rispetto ad un ponente di circa 10 nodi. La baia è però piena di barche molto vicine tra loro. Sono quasi per la totalità francesi. Abbiamo cenato alla brasserie posta direttamente sulla spiaggia. Trixarc.44114.jpg Trixarc false
44113 20/08/2012 23:03 41.4950166666667 8.93316666666667 20/08/2012 23.03
41° 29,701'N 8° 55,990'E

Oggi ci siamo ancorati ad ansa Roccapina (19-08-2012). La bellezza del luogo è veramente notevole. E' senz'altro una delle più incantevoli viste finora. Un po' pericolosi gli scogli, alcuni sommersi, presenti al suo interno. Il fatto di aver letto che fosse molto frequentata mi ha convinto ad arrivarci più tardi del solito. Prima ci siamo infatti fermati a cala di Furnellu, baia più aperta ma anch'essa abbastanza bella.

Oggi ci siamo ancorati ad ansa Roccapina (19-08-2012). La bellezza del luogo è veramente notevole. E' senz'altro una delle più incantevoli viste finora. Un po' pericolosi gli scogli, alcuni sommersi, presenti al suo interno. Il fatto di aver letto che fosse molto frequentata mi ha convinto ad arrivarci più tardi del solito. Prima ci siamo infatti fermati a cala di Furnellu, baia più aperta ma anch'essa abbastanza bella. Trixarc.44113.jpg Trixarc false
43852 18/08/2012 23:28 41.38965 9.16143333333333 18/08/2012 23.28
41° 23,379'N 9° 09,686'E

Siamo riusciti ad espugnare Bonifacio! Per noi non è stato difficile visto che eravamo al porto alle 11:00! Difficoltoso piuttosto è stato l'avvicinamento tra traghetti, battelli turisti, diportististi con la fretta di uscire a godersi la magifica giornata. Comunque l'arrivare presto ci ha consentito di visitare la stupenda città che conferma tutte le aspettative formatesi attraverso i giudizi entusiastici di tutti gli amici che ci sono già stati. E' veramente unica come posizione dominante estremamente suggestiva, come tessuto urbano perfettamente conservato e molto caratteristico, come bellezze naturali che la circondano. Per questi aspetti un po' mi ha fatto pensare a Dubrovnik.

Siamo riusciti ad espugnare Bonifacio! Per noi non è stato difficile visto che eravamo al porto alle 11:00! Difficoltoso piuttosto è stato l'avvicinamento tra traghetti, battelli turisti, diportististi con la fretta di uscire a godersi la magifica giornata. Comunque l'arrivare presto ci ha consentito di visitare la stupenda città che conferma tutte le aspettative formatesi attraverso i giudizi entusiastici di tutti gli amici che ci sono già stati. E' veramente unica come posizione dominante estremamente suggestiva, come tessuto urbano perfettamente conservato e molto caratteristico, come bellezze naturali che la circondano. Per questi aspetti un po' mi ha fatto pensare a Dubrovnik. Trixarc.43852.jpg Trixarc false
43851 18/08/2012 23:23 41.33895 9.25665555555556 18/08/2012 23.23
41° 20,337'N 9° 15,399'E

-08-2012 Finalmente Lavezzi e la sua cala Lazzarina. Avevo già visto delle immagini che la rappresentavano ma vederla dal vivo leva letteralmente il fiato. E' di una bellezza tale che viene da pensare sia il paradiso dei paradisi. In questi casi mi chiedo sempre perché si debba andare a cercare dall'altra parte del mondo i posti belli quando i migliori sono qua a portata di mano.  Siamo arrivati presto ma dopo si è subito popolata di turisti giornalieri e per un po' ha regnato il caos. Il vero godimento è arrivato quando la baia è tornata ad essere quasi deserta con le sole poche barche presenti.

-08-2012 Finalmente Lavezzi e la sua cala Lazzarina. Avevo già visto delle immagini che la rappresentavano ma vederla dal vivo leva letteralmente il fiato. E' di una bellezza tale che viene da pensare sia il paradiso dei paradisi. In questi casi mi chiedo sempre perché si debba andare a cercare dall'altra parte del mondo i posti belli quando i migliori sono qua a portata di mano.  Siamo arrivati presto ma dopo si è subito popolata di turisti giornalieri e per un po' ha regnato il caos. Il vero godimento è arrivato quando la baia è tornata ad essere quasi deserta con le sole poche barche presenti. Trixarc.43851.jpg Trixarc false
43544 16/08/2012 20:59 41.4242333333333 9.22791666666667 16/08/2012 20.59
41° 25,454'N 9° 13,675'E

Eravamo partiti per andare a Lavezzi ma abbiamo trovato un ventone da SO-O da 25 nodi e mare formato e quindi abbiamo riparato a Santa Manza a fianco di Capo Bianco. Il vento soffia ancora a raffiche con forte intesità e non accenna a diminuire. Speriamo che domani ci dia tregua. Il posto è stupendo. Siamo perfettamente ridossati davanti ad una spiaggia con la sabbia chiarissima e praticamente deserta.

Eravamo partiti per andare a Lavezzi ma abbiamo trovato un ventone da SO-O da 25 nodi e mare formato e quindi abbiamo riparato a Santa Manza a fianco di Capo Bianco. Il vento soffia ancora a raffiche con forte intesità e non accenna a diminuire. Speriamo che domani ci dia tregua. Il posto è stupendo. Siamo perfettamente ridossati davanti ad una spiaggia con la sabbia chiarissima e praticamente deserta. Trixarc.43544.jpg Trixarc false
43354 15/08/2012 20:13 41.4987166666667 9.27795 15/08/2012 20.13
41° 29,923'N 9° 16,677'E

Oggi è la volta del golfo di Porto Novo. Dopo la non felice e quasi traumatica esperienza di ieri abbiamo preferito una baia meno frequentata da gommoni e moto d'acqua schizzofrenici e con di fronte una spiaggia totalmente deserta! Quindi abbiamo scartato a malincuore Santa Giulia e siamo venuti qui. Il luogo comunque è veramente bello, l'acqua trasparente e l'ancoraggio tranquillo.

Oggi è la volta del golfo di Porto Novo. Dopo la non felice e quasi traumatica esperienza di ieri abbiamo preferito una baia meno frequentata da gommoni e moto d'acqua schizzofrenici e con di fronte una spiaggia totalmente deserta! Quindi abbiamo scartato a malincuore Santa Giulia e siamo venuti qui. Il luogo comunque è veramente bello, l'acqua trasparente e l'ancoraggio tranquillo. Trixarc.43354.jpg Trixarc false
43175 14/08/2012 20:57 41.6364833333333 9.3582 14/08/2012 20.57
41° 38,189'N 9° 21,492'E

Oggi siamo arrivati a Cala di S.Cipriano. La bellezza ambientale è notevole, il ridosso è molto riparato con il vento da NE da circa 7-9 nodi che ha dominato la giornata e che ci ha condotto agevolmente qui, ma la nota negativa sono i numerosissimi gommoni, barchette e moto d'acqua che hanno imperversato per tutto il tempo della nostra permanenza trasformando il tranquillo ancoraggio in una vera centrifuga. Solo intorno alle 20:00 si sono finalmente placati. Peccato non ci siamo goduti in pieno questo posto. La prossima volta ci arriveremo decisamente solo nel tardo pomeriggio. Quando siamo arrivati intorno alle 14:00 c'erano già circa una cinquantina di barche all'ancora ma il posto era sufficiente per tutti.

Oggi siamo arrivati a Cala di S.Cipriano. La bellezza ambientale è notevole, il ridosso è molto riparato con il vento da NE da circa 7-9 nodi che ha dominato la giornata e che ci ha condotto agevolmente qui, ma la nota negativa sono i numerosissimi gommoni, barchette e moto d'acqua che hanno imperversato per tutto il tempo della nostra permanenza trasformando il tranquillo ancoraggio in una vera centrifuga. Solo intorno alle 20:00 si sono finalmente placati. Peccato non ci siamo goduti in pieno questo posto. La prossima volta ci arriveremo decisamente solo nel tardo pomeriggio. Quando siamo arrivati intorno alle 14:00 c'erano già circa una cinquantina di barche all'ancora ma il posto era sufficiente per tutti. Trixarc.43175.jpg Trixarc false
43001 13/08/2012 20:25 41.8588333333333 9.40445 13/08/2012 20.25
41° 51,530'N 9° 24,267'E

Dopo una navigazione un po’ dura di
circa sei ore con vento in poppa da 20 nodi e onde alte 2 metri siamo arrivati
finalmente a Solenzara alle 14:00. Il posto è molto carino e l’accoglienza è
stata inappuntabile da parte di una addetta gommodotata molto simpatica.
Probabilmente a causa delle condizioni meteo poche barche erano uscite e dopo
meno di un’ora i posti disponibili erano finiti.

Dopo una navigazione un po’ dura di circa sei ore con vento in poppa da 20 nodi e onde alte 2 metri siamo arrivati finalmente a Solenzara alle 14:00. Il posto è molto carino e l’accoglienza è stata inappuntabile da parte di una addetta gommodotata molto simpatica. Probabilmente a causa delle condizioni meteo poche barche erano uscite e dopo meno di un’ora i posti disponibili erano finiti. Trixarc.43001.jpg Trixarc false
42777 12/08/2012 17:41 42.3395166666667 9.54123333333333 12/08/2012 17.41
42° 20,371'N 9° 32,474'E

Siamo arrivati a Porto Taverna. Il tempo
è bruttino e non favorisce questo nostro primo contatto con la Corsica.
Speriamo meglio nei prossimi giorni. Primo problema: l’attacco del cavo
elettrico diverso dai nostri. Ora stiamo partendo in esplorazione al Marina e
alla Capitaneria ci daranno l’adattatore. Qui troveremo anche i gettoni per le docce. Il WIFI è fornito gratuitamente.

Siamo arrivati a Porto Taverna. Il tempo è bruttino e non favorisce questo nostro primo contatto con la Corsica. Speriamo meglio nei prossimi giorni. Primo problema: l’attacco del cavo elettrico diverso dai nostri. Ora stiamo partendo in esplorazione al Marina e alla Capitaneria ci daranno l’adattatore. Qui troveremo anche i gettoni per le docce. Il WIFI è fornito gratuitamente. Trixarc.42777.jpg Trixarc false
42653 12/08/2012 08:06 42.3056666666667 10.3067 12/08/2012 08.06
42° 18,340'N 10° 18,402'E

Stiamo passando davanti all'isola di Montecristo. Ci
appare come un'isola misteriosa, piena di fascino e purtroppo
inavvicinabile.

Stiamo passando davanti all'isola di Montecristo. Ci appare come un'isola misteriosa, piena di fascino e purtroppo inavvicinabile. Trixarc.42653.jpg Trixarc false
42649 12/08/2012 07:23 42.3513888888889 10.8811111111111 12/08/2012 07.23
42° 21,083'N 10° 52,867'E

Siamo finalmente partiti. Ci troviamo con Bubi a Cala dell’Allume nell’isola del Giglio. E’ un posto bellissimo, completamente isolato, con poche barche (stranamente tutti motoscafi) e soprattutto abbastanza protetto dal Nord Nord-Ovest che per tutto il giorno soffia a 10-15 nodi. Durante la notte restiamo solo in due barche e il vento, come previsto, gira a Nord-Est. Era questo il motivo che ce l’aveva fatta preferire a Cala delle Cannelle.

Siamo finalmente partiti. Ci troviamo con Bubi a Cala dell’Allume nell’isola del Giglio. E’ un posto bellissimo, completamente isolato, con poche barche (stranamente tutti motoscafi) e soprattutto abbastanza protetto dal Nord Nord-Ovest che per tutto il giorno soffia a 10-15 nodi. Durante la notte restiamo solo in due barche e il vento, come previsto, gira a Nord-Est. Era questo il motivo che ce l’aveva fatta preferire a Cala delle Cannelle. Trixarc.42649.jpg Trixarc false
39997 23/07/2012 18:40 42.0616666666667 11.8122222222222 23/07/2012 18.40
42° 03,700'N 11° 48,733'E

Stiamo affilando le armi per affrontare la nuova
avventura in Corsica

Stiamo affilando le armi per affrontare la nuova avventura in Corsica Trixarc.39997.jpg Trixarc false