Kairos - Viko 23 - Croazia 2017 - Sailboat - Kairos 867 Views
Ti piace Youposition.it? Ti sembra utile o divertente? Se vuoi, puoi fare una piccola donazione. I costi del noleggio del server e del modem sono alti. Con la tua donazione contribuirai a mantenere questo servizio gratuito.
PayPal - Il metodo rapido, affidabile e innovativo per pagare e farsi pagare.
Do you want to send your positions? read here how to do it. If you are already registered, login to write comments to this trip
Comments:3

Bene, ero un poco in pensiero considerato il meteo.
Buon vento e buone vacanze!
Un saluto da Pinzolo.

beppe56 , 7/8/2017 2:46:53 PM

Tutto ok. Una settimana convulsa causa meteo critico. Non c'era tempo per pubblicare.

Kairos , 7/7/2017 11:45:17 AM

Ma alla fine, siete partiti?

beppe56 , 7/3/2017 1:49:04 PM
105776 11/08/2017 22:40 45.81136 10.5184183333333 11/08/2017 22:40
45° 48.682'N 10° 31.105'E

01/08 Ponte Caffaro Arriviamo alle 19.00 al nostro lago dopo un viaggio
tranquillo con ben 37 gradi per tutta l’autostrada. Anche per quest’anno
purtroppo è finita e già si pensa a Croazia 2018. Buon vento a tutti quelli
che partono ora dandoci il cambio

01/08 Ponte Caffaro Arriviamo alle 19.00 al nostro lago dopo un viaggio tranquillo con ben 37 gradi per tutta l’autostrada. Anche per quest’anno purtroppo è finita e già si pensa a Croazia 2018. Buon vento a tutti quelli che partono ora dandoci il cambio Kairos.105776.jpg Kairos false
105775 11/08/2017 22:33 45.7087016666667 13.4638683333333 11/08/2017 22:33
45° 42.522'N 13° 27.832'E

01/08 Grado - Kairos prende letteralmente il volo sul travel lift da 20
tonnellate per essere depositata dolcemente sul carrello.

01/08 Grado - Kairos prende letteralmente il volo sul travel lift da 20 tonnellate per essere depositata dolcemente sul carrello. Kairos.105775.jpg Kairos false
105774 11/08/2017 22:27 45.3584383333333 13.5495883333333 11/08/2017 22:27
45° 21.506'N 13° 32.975'E

30/07 Carigador - Pubblico in ritardo la posizione per completare la mappa.
Finalmente ritroviamo questa bellissima baia senza il fastidioso mare morto
che ci ha sballottato qui negli ultimi due anni. E' la baia del benvenuto
all'andata e dell'arrivederci al ritorno. Domani Umag e poi Grado.

30/07 Carigador - Pubblico in ritardo la posizione per completare la mappa. Finalmente ritroviamo questa bellissima baia senza il fastidioso mare morto che ci ha sballottato qui negli ultimi due anni. E' la baia del benvenuto all'andata e dell'arrivederci al ritorno. Domani Umag e poi Grado. Kairos.105774.jpg Kairos false
104885 29/07/2017 23:31 45.117455 13.615935 29/07/2017 23:31
45° 07.047'N 13° 36.956'E

28 e 29/07/17 – Sveti Kritz – Salpiamo a vela alle 5.40, lo Scirocco inizia
a farsi sentire. Appena fuori baia issiamo il Gennaker, tangoniamo, filiamo
con vento in poppa a circa 4 nodi, alle 12 abbiamo già passato il faro di
Porer. Il vento e il mare rinforzano, calo il Gennaker, isso la randa con
una mano di terzaroli, la blocco per evitare strambate improvvise, tangono
il fiocco a farfalla, si riparte in poppa piena ancora a oltre 4 nodi.
Decidiamo di proseguire sfruttando il vento favorevole. Facciamo 43 miglia
in 11 ore passando il Quarnaro e metà Istria tutto praticamente con vento in
poppa, sempre e solo a vela mantenendoci sempre a circa due miglia dalla
costa. Alle 17 siamo in baia a Kritz. Un record per Kairos.

28 e 29/07/17 – Sveti Kritz – Salpiamo a vela alle 5.40, lo Scirocco inizia a farsi sentire. Appena fuori baia issiamo il Gennaker, tangoniamo, filiamo con vento in poppa a circa 4 nodi, alle 12 abbiamo già passato il faro di Porer. Il vento e il mare rinforzano, calo il Gennaker, isso la randa con una mano di terzaroli, la blocco per evitare strambate improvvise, tangono il fiocco a farfalla, si riparte in poppa piena ancora a oltre 4 nodi. Decidiamo di proseguire sfruttando il vento favorevole. Facciamo 43 miglia in 11 ore passando il Quarnaro e metà Istria tutto praticamente con vento in poppa, sempre e solo a vela mantenendoci sempre a circa due miglia dalla costa. Alle 17 siamo in baia a Kritz. Un record per Kairos. Kairos.104885.jpg Kairos false
104882 29/07/2017 23:15 44.633375 14.2369716666667 29/07/2017 23:15
44° 38.003'N 14° 14.218'E

27/07/17 – Unije – Previsto il passaggio del Quarnaro ma tira Maestrale
peraltro debolissimo. Dopo 15 miglia a vela costeggiando le ultime isole
della Dalmazia, deviamo a Unije, ultima isola prima del mare aperto. Domani
è previsto Scirocco quindi meglio rimandare e sfruttare i venti propizi da
sud. Gettiamo l’ancora che pare di essere al largo, in realtà è tutto basso
fondale sabbioso, acqua cristallina. Il paese sembra una cartolina.

27/07/17 – Unije – Previsto il passaggio del Quarnaro ma tira Maestrale peraltro debolissimo. Dopo 15 miglia a vela costeggiando le ultime isole della Dalmazia, deviamo a Unije, ultima isola prima del mare aperto. Domani è previsto Scirocco quindi meglio rimandare e sfruttare i venti propizi da sud. Gettiamo l’ancora che pare di essere al largo, in realtà è tutto basso fondale sabbioso, acqua cristallina. Il paese sembra una cartolina. Kairos.104882.jpg Kairos false
104883 29/07/2017 23:15 44.55217 14.4477883333333 29/07/2017 23:15
44° 33.130'N 14° 26.867'E
26/07/17 – Previsto altro temporale con possibile Neverin. Dobbiamo
restituire l’ancora quindi ci spostiamo a sud del campeggio all’interno
della enorme baia di Mali Losinj infilando un gavitello privato che pare
bello robusto. Posto carino, il temporale non si fa vedere se non in
lontananza, meglio così domani si parte.
26/07/17 – Previsto altro temporale con possibile Neverin. Dobbiamo restituire l’ancora quindi ci spostiamo a sud del campeggio all’interno della enorme baia di Mali Losinj infilando un gavitello privato che pare bello robusto. Posto carino, il temporale non si fa vedere se non in lontananza, meglio così domani si parte. Kairos false
104644 26/07/2017 12:27 44.5516266666667 14.4306966666667 26/07/2017 12:27
44° 33.098'N 14° 25.842'E

25/07/17 – U.Englez – In Marina sembra di buttare il tempo, non esiste
passarci un’altra notte. Ritorniamo a U.Englez. Mario, l’amico del lupo di
mare ancora li, ci racconta del caos avvenuto in baia con il Neverin. 2
Yacht a scogli, un terzo che, mollati gli ormeggi e cercando di prendere il
mare in retro ha falciato le cime dei vicini e anche il lupo di mare ha
abbandonato la scena. Cerco di liberargli l’asse dell’elica da una delle
cime in nylon abbandonate sulla scena. Lui stesso ha sfiorato gli scogli. Ci
offre la sua ancora Ammiragliato da 10Kg smontabile. La monto sul mio calumo
e sposto la mia Delta in coda a circa 3 metri appennellata. Mollo quasi 50
metri di doppia cima oltre a due cime a terra spostate verso le 22 a prua.
Grazie Mario, ci hai regalato una serata fantastica. Il bialbero (Ketch) in
foto arerà la sua ancora fino quasi a urtare lo scafo a poppa con i soli 25
nodi che si sono presentati. Niente Neverin, la Bora ha spazzato tutto ma
sarei stato pronto

25/07/17 – U.Englez – In Marina sembra di buttare il tempo, non esiste passarci un’altra notte. Ritorniamo a U.Englez. Mario, l’amico del lupo di mare ancora li, ci racconta del caos avvenuto in baia con il Neverin. 2 Yacht a scogli, un terzo che, mollati gli ormeggi e cercando di prendere il mare in retro ha falciato le cime dei vicini e anche il lupo di mare ha abbandonato la scena. Cerco di liberargli l’asse dell’elica da una delle cime in nylon abbandonate sulla scena. Lui stesso ha sfiorato gli scogli. Ci offre la sua ancora Ammiragliato da 10Kg smontabile. La monto sul mio calumo e sposto la mia Delta in coda a circa 3 metri appennellata. Mollo quasi 50 metri di doppia cima oltre a due cime a terra spostate verso le 22 a prua. Grazie Mario, ci hai regalato una serata fantastica. Il bialbero (Ketch) in foto arerà la sua ancora fino quasi a urtare lo scafo a poppa con i soli 25 nodi che si sono presentati. Niente Neverin, la Bora ha spazzato tutto ma sarei stato pronto Kairos.104644.jpg Kairos false
104551 24/07/2017 23:14 44.543635 14.4613633333333 24/07/2017 23:14
44° 32.618'N 14° 27.682'E

24/07/17 – Marina Mali Losinj – Sua maestà Neverin. Dopo aver tirato due
cime a terra e filato tutto quello che avevamo a U.Englez pensando ai 25/30
nodi previsti, un gentile lupo di mare ancorato al nostro fianco, ci avvisa
che la radio croata ha trasmesso un allarme Neverin (purtroppo in lingua
croata). Loro hanno ancore da 20kg, con la nostra che vale 8 non possiamo
competere. Andiamo in Marina dopo aver provato altri siti tutti esauriti o
non validi. Poi nel cielo in 15 minuti si sviluppa il groppo del Neverin che
dai 6 nodi precedenti, scarica raffiche all’ormeggio a 42. Nel canale di
Mali saranno arrivate a oltre 50 con barche in navigazione prese alla
sprovvista. Impressionante e spettacolare allo stesso tempo. Faccio un video
che riprenderà tutta la scena pensando alla nuova ancora da acquistare.
Intanto compio mezzo secolo con un arcobaleno spettacolare.

24/07/17 – Marina Mali Losinj – Sua maestà Neverin. Dopo aver tirato due cime a terra e filato tutto quello che avevamo a U.Englez pensando ai 25/30 nodi previsti, un gentile lupo di mare ancorato al nostro fianco, ci avvisa che la radio croata ha trasmesso un allarme Neverin (purtroppo in lingua croata). Loro hanno ancore da 20kg, con la nostra che vale 8 non possiamo competere. Andiamo in Marina dopo aver provato altri siti tutti esauriti o non validi. Poi nel cielo in 15 minuti si sviluppa il groppo del Neverin che dai 6 nodi precedenti, scarica raffiche all’ormeggio a 42. Nel canale di Mali saranno arrivate a oltre 50 con barche in navigazione prese alla sprovvista. Impressionante e spettacolare allo stesso tempo. Faccio un video che riprenderà tutta la scena pensando alla nuova ancora da acquistare. Intanto compio mezzo secolo con un arcobaleno spettacolare. Kairos.104551.jpg Kairos false
104550 24/07/2017 23:10 44.550815 14.4296466666667 24/07/2017 23:10
44° 33.049'N 14° 25.779'E

23/07/14 – Uvala Englez – Passiamo il canale di Mali Losinj il cui ponte
apre alle 18.00 e ancoriamo alla baia degli inglesi. Baia piccola e
affascinante, la troviamo affollata ma lo spazio è tanto. In tarda serata
arriva anche un mega Yacht da oltre 50m. Ancora con cima doppia e grippia,
fotografiamo il tramonto iniziando a pensare al brutto tempo di domani.

23/07/14 – Uvala Englez – Passiamo il canale di Mali Losinj il cui ponte apre alle 18.00 e ancoriamo alla baia degli inglesi. Baia piccola e affascinante, la troviamo affollata ma lo spazio è tanto. In tarda serata arriva anche un mega Yacht da oltre 50m. Ancora con cima doppia e grippia, fotografiamo il tramonto iniziando a pensare al brutto tempo di domani. Kairos.104550.jpg Kairos false
104462 23/07/2017 13:28 44.5248266666667 14.490735 23/07/2017 13:28
44° 31.490'N 14° 29.444'E

22/07/17 – Jakovja – L’ancoraggio più vicino a Veli Losinj. 23 miglia oggi
ma, visto le previsioni meteo, anticipiamo di un giorno la pianificazione
saltando la sosta a Sip (OLib). Jakovja non è indicata su nessun portolano
in quanto il fondale è profondo e se ci trovi una barca la seconda non ha
spazio per il brandeggio. Cime a terra sconsigliate in quanto darebbero
fastidio ai bagnanti. Dopo un paio di giri filo l’ancora in 15 metri al
centro con cima doppia e grippia. Per oggi e domani ancora si prevede calma
di vento quindi… grigliata di pesce con un Lanzardo appena pescato.

22/07/17 – Jakovja – L’ancoraggio più vicino a Veli Losinj. 23 miglia oggi ma, visto le previsioni meteo, anticipiamo di un giorno la pianificazione saltando la sosta a Sip (OLib). Jakovja non è indicata su nessun portolano in quanto il fondale è profondo e se ci trovi una barca la seconda non ha spazio per il brandeggio. Cime a terra sconsigliate in quanto darebbero fastidio ai bagnanti. Dopo un paio di giri filo l’ancora in 15 metri al centro con cima doppia e grippia. Per oggi e domani ancora si prevede calma di vento quindi… grigliata di pesce con un Lanzardo appena pescato. Kairos.104462.jpg Kairos false
104461 23/07/2017 13:19 44.3420933333333 14.8019566666667 23/07/2017 13:19
44° 20.526'N 14° 48.117'E

21/07/17 - Juzna Slatina – Dovevamo fare circa 8 miglia ma ne facciamo 13
per cercare del vento favorevole. In questa baia siamo soli. Nonostante la
distanza dalla costa ancoriamo in 3 metri. Alba e tramonto spettacolari ma
il riparo è scarso e di notte un fastidioso mare morto (o vecchio, non
saprei classificarlo) ci rovina la quiete. Pescati 3 pesci Boga a fondo.
Olib è un’isola scollegata dal mondo e anche internet non funziona, una vera
cura per la salute.

21/07/17 - Juzna Slatina – Dovevamo fare circa 8 miglia ma ne facciamo 13 per cercare del vento favorevole. In questa baia siamo soli. Nonostante la distanza dalla costa ancoriamo in 3 metri. Alba e tramonto spettacolari ma il riparo è scarso e di notte un fastidioso mare morto (o vecchio, non saprei classificarlo) ci rovina la quiete. Pescati 3 pesci Boga a fondo. Olib è un’isola scollegata dal mondo e anche internet non funziona, una vera cura per la salute. Kairos.104461.jpg Kairos false
104460 23/07/2017 13:09 44.2184366666667 14.8799766666667 23/07/2017 13:09
44° 13.106'N 14° 52.799'E

21/07/17 - Jazi - La visita a Jazi non potevo mancarla. Molte barche
all'ancora in 3 metri, mi avvicino a riva, fondale che arriva a 1,3 metri in
testa al molo. Con deriva e timone alzati ormeggiamo. Parlo quasi mezz'ora
con un pescatore che mi conferma che il tempo incerto non favorisce le
pescate. MI consolo e ripartiamo per Olib dopo il solito rito del lavaggio
piatti in mare. Dopo 22 giorni finalmente qualche giorno di calma lo abbiamo
trovato.

21/07/17 - Jazi - La visita a Jazi non potevo mancarla. Molte barche all'ancora in 3 metri, mi avvicino a riva, fondale che arriva a 1,3 metri in testa al molo. Con deriva e timone alzati ormeggiamo. Parlo quasi mezz'ora con un pescatore che mi conferma che il tempo incerto non favorisce le pescate. MI consolo e ripartiamo per Olib dopo il solito rito del lavaggio piatti in mare. Dopo 22 giorni finalmente qualche giorno di calma lo abbiamo trovato. Kairos.104460.jpg Kairos false
104459 23/07/2017 12:59 44.2255833333333 14.8691366666667 23/07/2017 12:59
44° 13.535'N 14° 52.148'E

20/07/17 - U.Przine – Ci spostiamo verso Jazi vagando in mare verso le
secche per la pesca con scarso successo. Ci lasciamo portare dal vento con
autopilota in modalità Wind Trim che mantiene l’ angolo di vento costante
senza seguire una rotta precisa. Ne vengono delle tracce sulla mappa
abbastanza pittoresche. Dopo 18 miglia e un solo Sugarello in cesta
ancoriamo a U.Przine a circa mezzo miglio da Jazi. Fondo sabbioso, 5 metri,
pace totale. A Jazi ci saranno state 20 barche. Aperitivo e griglia.

20/07/17 - U.Przine – Ci spostiamo verso Jazi vagando in mare verso le secche per la pesca con scarso successo. Ci lasciamo portare dal vento con autopilota in modalità Wind Trim che mantiene l’ angolo di vento costante senza seguire una rotta precisa. Ne vengono delle tracce sulla mappa abbastanza pittoresche. Dopo 18 miglia e un solo Sugarello in cesta ancoriamo a U.Przine a circa mezzo miglio da Jazi. Fondo sabbioso, 5 metri, pace totale. A Jazi ci saranno state 20 barche. Aperitivo e griglia. Kairos.104459.jpg Kairos false
104457 23/07/2017 12:42 44.115275 14.9488833333333 23/07/2017 12:42
44° 06.917'N 14° 56.933'E

19/07/17 - U.Bokasin – Leviamo l’ ancora per fare solo mezzo miglio. Il
tempo di girare attorno a Cassiopea, veliero modernissimo stile retrò, per
ancorarci nuovamente davanti al bunker per sommergibili. All’interno è
ormeggiato un mezzo da sbarco. Completamente svuotato ma accessibile, da
ancora l’idea della violenza della guerra per cui è stato costruito. In
serata ancoriamo nuovamente tra gli isolotti dove alba e tramonto danno il
meglio di sè.

19/07/17 - U.Bokasin – Leviamo l’ ancora per fare solo mezzo miglio. Il tempo di girare attorno a Cassiopea, veliero modernissimo stile retrò, per ancorarci nuovamente davanti al bunker per sommergibili. All’interno è ormeggiato un mezzo da sbarco. Completamente svuotato ma accessibile, da ancora l’idea della violenza della guerra per cui è stato costruito. In serata ancoriamo nuovamente tra gli isolotti dove alba e tramonto danno il meglio di sè. Kairos.104457.jpg Kairos false
104261 19/07/2017 13:51 44.1157133333333 14.94971 19/07/2017 13:51
44° 06.943'N 14° 56.983'E

18/07/17 – Planatak. Il brodo primordiale. Potrei negare l’esistenza della
civiltà e dimenticarmi da dove sono venuto e dove sto andando. Sospeso nel
nulla a guardare lo scenario del mondo. Un astro colora l’orizzonte, potrei
essere in qualunque posto dell’universo e non tornare più… ma so che mi
sveglierò.

18/07/17 – Planatak. Il brodo primordiale. Potrei negare l’esistenza della civiltà e dimenticarmi da dove sono venuto e dove sto andando. Sospeso nel nulla a guardare lo scenario del mondo. Un astro colora l’orizzonte, potrei essere in qualunque posto dell’universo e non tornare più… ma so che mi sveglierò. Kairos.104261.jpg Kairos false
104260 19/07/2017 13:18 44.0505233333333 15.1099666666667 19/07/2017 13:18
44° 03.031'N 15° 06.598'E

18/07/17 – Marina Veli Iz – Dopo 18 giorni ci colleghiamo alla corrente e
rabbocchiamo l’acqua. Dei 160 litri della partenza ne abbiamo ancora oltre
la metà. Manovra di ormeggio perfetta nonostante gli spazi ristretti, si
congratulano con noi con un “very good” dalla barca a fianco ma dalla fifa
di sbagliare quasi non li sento. Le proporzioni sono come sempre
imbarazzanti, Kairos sparisce in mezzo ai due 36 piedi. Cena in pozzetto con
mega aperitivo a base di Martini e prosecco. La mattina piccola spesa, una
doccia “vera” e ripartiamo alle 12 con la marina già svuotata.

18/07/17 – Marina Veli Iz – Dopo 18 giorni ci colleghiamo alla corrente e rabbocchiamo l’acqua. Dei 160 litri della partenza ne abbiamo ancora oltre la metà. Manovra di ormeggio perfetta nonostante gli spazi ristretti, si congratulano con noi con un “very good” dalla barca a fianco ma dalla fifa di sbagliare quasi non li sento. Le proporzioni sono come sempre imbarazzanti, Kairos sparisce in mezzo ai due 36 piedi. Cena in pozzetto con mega aperitivo a base di Martini e prosecco. La mattina piccola spesa, una doccia “vera” e ripartiamo alle 12 con la marina già svuotata. Kairos.104260.jpg Kairos false
104176 18/07/2017 00:12 44.0039583333333 15.2489416666667 18/07/2017 00:12
44° 00.238'N 15° 14.936'E

17/07/17 – Usciamo dalle Kornati attraverso il basso canale di Vela
Proversa. Con bassa marea misuriamo 1,8 metri. Ci aspettano circa 16 miglia
per Iz ma il vento è subito favorevole anche se forte. Mano di terzaroli,
fiocco ridotto e via a 5 nodi di bolina. Visto il passo tagliamo il mare
improvvisando una nuova rotta e arrivando al passaggio di Zdrelac con il suo
altissimo ponte. Poi il tempo peggiora, il vento rinforza ancora e arriviamo
a navigare con vento a 25 nodi a vele ridotte, siamo in pochissimi fuori.
Purtroppo cambia l’angolo e ci costringe a risalire con diverse virate.
Momenti di vela pura…. Poi stanchi, dopo sei ore di vela, avviamo il motore
e con 24 miglia alle spalle arriviamo alla piccola Marina di Veli IZ. Il
sale ci ha avvolto come fosse neve.

17/07/17 – Usciamo dalle Kornati attraverso il basso canale di Vela Proversa. Con bassa marea misuriamo 1,8 metri. Ci aspettano circa 16 miglia per Iz ma il vento è subito favorevole anche se forte. Mano di terzaroli, fiocco ridotto e via a 5 nodi di bolina. Visto il passo tagliamo il mare improvvisando una nuova rotta e arrivando al passaggio di Zdrelac con il suo altissimo ponte. Poi il tempo peggiora, il vento rinforza ancora e arriviamo a navigare con vento a 25 nodi a vele ridotte, siamo in pochissimi fuori. Purtroppo cambia l’angolo e ci costringe a risalire con diverse virate. Momenti di vela pura…. Poi stanchi, dopo sei ore di vela, avviamo il motore e con 24 miglia alle spalle arriviamo alla piccola Marina di Veli IZ. Il sale ci ha avvolto come fosse neve. Kairos.104176.jpg Kairos false
104175 17/07/2017 23:41 43.872885 15.2216966666667 17/07/2017 23:41
43° 52.373'N 15° 13.302'E

16/07/17 - Suhi Rat – Ultimo giorno nelle Kornati, il vento ci disturba e
per la prima volta ci impedisce di attenerci al programma impedendoci di
salire sul colle Veliki Vrh a 212 mt. Il trasferimento a Shui Rat è tutto a
motore e la presa del gavitello è impegnativa anche qui con raffiche
sporcate dai colli, che arrivano da ogni direzione, violentissime e
improvvise. L’acqua si solleva a spruzzi polverizzandosi per pochi secondi.
Stanchi dalla nottata precedente, ci limitiamo a guardare chi, dopo di noi,
si impegna ad ormeggiare alla meglio. I siti sono comunque bellissimi, il
mare non può generare onda ma il vento può essere molto fastidioso.

16/07/17 - Suhi Rat – Ultimo giorno nelle Kornati, il vento ci disturba e per la prima volta ci impedisce di attenerci al programma impedendoci di salire sul colle Veliki Vrh a 212 mt. Il trasferimento a Shui Rat è tutto a motore e la presa del gavitello è impegnativa anche qui con raffiche sporcate dai colli, che arrivano da ogni direzione, violentissime e improvvise. L’acqua si solleva a spruzzi polverizzandosi per pochi secondi. Stanchi dalla nottata precedente, ci limitiamo a guardare chi, dopo di noi, si impegna ad ormeggiare alla meglio. I siti sono comunque bellissimi, il mare non può generare onda ma il vento può essere molto fastidioso. Kairos.104175.jpg Kairos false
104174 17/07/2017 23:23 43.82569 15.2747383333333 17/07/2017 23:23
43° 49.541'N 15° 16.484'E

15/07/17 – Kravlijacica – Sito molto caratteristico. Una konoba, un
negozietto di artigianato a lato, quattro case e una stradina. Afferriamo
l’unico gavitello al centro della piccola baia mentre già partono raffiche
improvvise di vento e ci fermiamo per la notte. Grigliatona rimanendo sotto
coperta. Le raffiche impazzano e le basse colline più che fermare il vento
lo disturbano e lo accentuano o per effetto Cabatico o per effetto Venturi.
Risultato, mi sveglio di soprassalto in piena notte per uno scossone
violento seguito da un silenzio irreale, butto la testa fuori dal boccaporto
e vedo la prua che ruota a 180°… una frazione di secondo per realizzare….
Siamo liberi !. In 10 secondi sono a prua e nel brevissimo lasso di tempo
che si ha a disposizione in questi casi, decido di dare fondo all’ancora
mollando il gavitello di dubbia fattura che pensavo avesse mollato il corpo
morto. Da li in poi quasi 4 ore a curare la cima dell’ancora ammortizzando a
mano raffiche da 10 a 3

15/07/17 – Kravlijacica – Sito molto caratteristico. Una konoba, un negozietto di artigianato a lato, quattro case e una stradina. Afferriamo l’unico gavitello al centro della piccola baia mentre già partono raffiche improvvise di vento e ci fermiamo per la notte. Grigliatona rimanendo sotto coperta. Le raffiche impazzano e le basse colline più che fermare il vento lo disturbano e lo accentuano o per effetto Cabatico o per effetto Venturi. Risultato, mi sveglio di soprassalto in piena notte per uno scossone violento seguito da un silenzio irreale, butto la testa fuori dal boccaporto e vedo la prua che ruota a 180°… una frazione di secondo per realizzare…. Siamo liberi !. In 10 secondi sono a prua e nel brevissimo lasso di tempo che si ha a disposizione in questi casi, decido di dare fondo all’ancora mollando il gavitello di dubbia fattura che pensavo avesse mollato il corpo morto. Da li in poi quasi 4 ore a curare la cima dell’ancora ammortizzando a mano raffiche da 10 a 3 Kairos.104174.jpg Kairos false
104092 15/07/2017 17:21 43.8291983333333 15.26253 15/07/2017 17:21
43° 49.752'N 15° 15.752'E

15/07/17 – Panorama dalla Fortezza Tureta. Le incoronate danno il meglio di
loro appena si sale sui colli. Ancoraggio di fronte alla piccola chiesetta
della madonna del Tarac (Kairos è quella barchetta in foto). A Tarac, un
tempo centro vitale delle Kornati si trovano la Fortezza Tureta costruita
nel sesto secolo e la chiesetta della Madonna di Tarac costruita sui resti
di una preesistente basilica paleocristiana del 500: la prima domenica di
luglio di ogni anno da Murter si organizza il pellegrinaggio in barca
all'insenatura di Tarac.

15/07/17 – Panorama dalla Fortezza Tureta. Le incoronate danno il meglio di loro appena si sale sui colli. Ancoraggio di fronte alla piccola chiesetta della madonna del Tarac (Kairos è quella barchetta in foto). A Tarac, un tempo centro vitale delle Kornati si trovano la Fortezza Tureta costruita nel sesto secolo e la chiesetta della Madonna di Tarac costruita sui resti di una preesistente basilica paleocristiana del 500: la prima domenica di luglio di ogni anno da Murter si organizza il pellegrinaggio in barca all'insenatura di Tarac. Kairos.104092.jpg Kairos false
104091 15/07/2017 17:18 43.8008166666667 15.263395 15/07/2017 17:18
43° 48.049'N 15° 15.804'E

15/07/17 – Isola di Mana – Visita alle scogliere a strapiombo di 70 metri
sulla costa sud, prima dalla barca e poi da sopra. Ancoraggio in circa 10
metri di profondità piuttosto delicato visto il vento con raffiche a 20 nodi
da N. Salita alle finte rovine molto agevole, panorama impressionante e
mozzafiato visto anche la totale assenza di protezioni. Anche questa visita
è assolutamente da non perdere.

15/07/17 – Isola di Mana – Visita alle scogliere a strapiombo di 70 metri sulla costa sud, prima dalla barca e poi da sopra. Ancoraggio in circa 10 metri di profondità piuttosto delicato visto il vento con raffiche a 20 nodi da N. Salita alle finte rovine molto agevole, panorama impressionante e mozzafiato visto anche la totale assenza di protezioni. Anche questa visita è assolutamente da non perdere. Kairos.104091.jpg Kairos false
104059 14/07/2017 22:18 43.818855 15.2843866666667 14/07/2017 22:18
43° 49.131'N 15° 17.063'E

14/07/17 - Uvala Strinja. Si prevedono forti venti da NE con raffiche fino a
34 nodi ma ormai siamo vaccinati. Butto l’ ancora nel fondale sabbioso,
aggiungo una seconda cima al calumo e calo 40 metri in 5 metri d’acqua. Sono
pronto a qualsiasi vento. Poi inizia a soffiare da NNW a 20 nodi quasi
costanti un improbabile Maestrale e tutte le previsioni vanno a pallino.
Cala solo in serata e ci fa perdere la bellezza di questa zona. Speriamo
domani di essere più tranquilli. I “ranger” ci controllano il biglietto di
accesso in 30 secondi con un lettore barcode e capiamo ancora una volta
l’efficienza Croata anni luce avanti alla nostra.

14/07/17 - Uvala Strinja. Si prevedono forti venti da NE con raffiche fino a 34 nodi ma ormai siamo vaccinati. Butto l’ ancora nel fondale sabbioso, aggiungo una seconda cima al calumo e calo 40 metri in 5 metri d’acqua. Sono pronto a qualsiasi vento. Poi inizia a soffiare da NNW a 20 nodi quasi costanti un improbabile Maestrale e tutte le previsioni vanno a pallino. Cala solo in serata e ci fa perdere la bellezza di questa zona. Speriamo domani di essere più tranquilli. I “ranger” ci controllano il biglietto di accesso in 30 secondi con un lettore barcode e capiamo ancora una volta l’efficienza Croata anni luce avanti alla nostra. Kairos.104059.jpg Kairos false
104058 14/07/2017 22:02 43.7553883333333 15.3593316666667 14/07/2017 22:02
43° 45.323'N 15° 21.560'E

13/07/17 – 16 miglia girovagando tra gli isolotti del parco risalendo un
fastidioso vento di NNW con raffiche che ti sdraiano la barca. Senza onda è
quasi divertente. Ti capita poi di incrociare questi giganti di nazionalità
sconosciuta, ologrammi di una società parallela di cui ignoriamo
l’esistenza.

13/07/17 – 16 miglia girovagando tra gli isolotti del parco risalendo un fastidioso vento di NNW con raffiche che ti sdraiano la barca. Senza onda è quasi divertente. Ti capita poi di incrociare questi giganti di nazionalità sconosciuta, ologrammi di una società parallela di cui ignoriamo l’esistenza. Kairos.104058.jpg Kairos false
104057 14/07/2017 21:50 43.7277783333333 15.4368733333333 14/07/2017 21:50
43° 43.667'N 15° 26.212'E

13/07/17 – La bellissima baia di Rauni Zakan vista dall’omonimo colle di
primo mattino. Noi siamo sempre i più piccoli e le proporzioni sono spesso
disarmanti. Ora iniziamo a risalire il parco.

13/07/17 – La bellissima baia di Rauni Zakan vista dall’omonimo colle di primo mattino. Noi siamo sempre i più piccoli e le proporzioni sono spesso disarmanti. Ora iniziamo a risalire il parco. Kairos.104057.jpg Kairos false
103961 12/07/2017 23:50 43.7339666666667 15.4632 12/07/2017 23:50
43° 44.038'N 15° 27.792'E

Doppiato il capo sud di Kornat entriamo nel parco. 15 miglia quasi tutti a
vela compresi i passaggi nella baia del Marina (salpati a vela), tutta la
baia di Hiljaca e lo stretto passaggio tra gli isolotti successivi. Il 90%
dei “velisti” ci passa a motore, noi ci spostiamo nel silenzio più totale…
Temperatura registrata 41,5° all’ombra, ma pochissima umidità. Si sta
benone.

Doppiato il capo sud di Kornat entriamo nel parco. 15 miglia quasi tutti a vela compresi i passaggi nella baia del Marina (salpati a vela), tutta la baia di Hiljaca e lo stretto passaggio tra gli isolotti successivi. Il 90% dei “velisti” ci passa a motore, noi ci spostiamo nel silenzio più totale… Temperatura registrata 41,5° all’ombra, ma pochissima umidità. Si sta benone. Kairos.103961.jpg Kairos false
103960 12/07/2017 23:30 43.8843266666667 15.28667 12/07/2017 23:30
43° 53.060'N 15° 17.200'E

11/07/17 - Marina Zut - Siamo ancorati davanti al marina. Bellissimo sito.
Doveva essere solo una sosta per acquisto biglietto per le Kornati ma ci
siamo rimasti per la notte complice anche un violentissimo temporale durato
circa due ore e trenta con fulmini, raffiche di vento e tantissima pioggia,
cosa insolita per il periodo. Comunque nessun problema. Fondo ottimo
tenitore, attenzione ai sassi, al primo ancoraggio abbiamo dovuto
disincagliare la catena.

11/07/17 - Marina Zut - Siamo ancorati davanti al marina. Bellissimo sito. Doveva essere solo una sosta per acquisto biglietto per le Kornati ma ci siamo rimasti per la notte complice anche un violentissimo temporale durato circa due ore e trenta con fulmini, raffiche di vento e tantissima pioggia, cosa insolita per il periodo. Comunque nessun problema. Fondo ottimo tenitore, attenzione ai sassi, al primo ancoraggio abbiamo dovuto disincagliare la catena. Kairos.103960.jpg Kairos false
103824 10/07/2017 22:31 43.8897666666667 15.2729416666667 10/07/2017 22:31
43° 53.386'N 15° 16.377'E

Grazioso ridosso a Pinizelic. Siamo dietro a Marina Zut, all’ancora in circa
4 metri. Fondale bianco sabbioso, leggera brezza, luna spettacolare. La
cambusa e il nostro frigo ci offrono viveri in abbondanza. Finalmente ho
preso un bel Pagello che domani finirà in griglia.

Grazioso ridosso a Pinizelic. Siamo dietro a Marina Zut, all’ancora in circa 4 metri. Fondale bianco sabbioso, leggera brezza, luna spettacolare. La cambusa e il nostro frigo ci offrono viveri in abbondanza. Finalmente ho preso un bel Pagello che domani finirà in griglia. Kairos.103824.jpg Kairos false
103755 09/07/2017 22:15 43.893825 15.1569983333333 09/07/2017 22:15
43° 53.630'N 15° 09.420'E

Mir. 220kn (29 euro) il 9 luglio 2017 per 24 ore nel parco. Buon ormeggio al
gavitello (compreso nel prezzo). Finalmente spariti i motoscafisti, qui è il
regno delle vele. Molto fastidioso un gruppo elettrogeno posto vicino al
ristorante/bar quindi meglio scegliere gavitelli lontani se non si ha
intenzione di scendere a terra.

Mir. 220kn (29 euro) il 9 luglio 2017 per 24 ore nel parco. Buon ormeggio al gavitello (compreso nel prezzo). Finalmente spariti i motoscafisti, qui è il regno delle vele. Molto fastidioso un gruppo elettrogeno posto vicino al ristorante/bar quindi meglio scegliere gavitelli lontani se non si ha intenzione di scendere a terra. Kairos.103755.jpg Kairos false
103754 09/07/2017 22:04 43.9282166666667 15.0833166666667 09/07/2017 22:04
43° 55.693'N 15° 04.999'E

9/07/17 - Le scogliere di sud-ovest di Telascika. 20
miglia con leggero Maestrale in poppa preso tutto con Gennaker aperto e
tangonato.

9/07/17 - Le scogliere di sud-ovest di Telascika. 20 miglia con leggero Maestrale in poppa preso tutto con Gennaker aperto e tangonato. Kairos.103754.jpg Kairos false
103753 09/07/2017 21:54 44.061725 14.9792933333333 09/07/2017 21:54
44° 03.703'N 14° 58.758'E

8/07/17 – Zala Draga. Un buon ormeggio da bel tempo con una cima a terra.
Protetto da Maestrale e da Bora. Il mare è previsto calmo anche per il 9
quindi ci fermiamo per la notte. Consigliata la visita alla grotta di
Golubinka appena più a sud: 44 03.3888 N 014 59.0566 E.

8/07/17 – Zala Draga. Un buon ormeggio da bel tempo con una cima a terra. Protetto da Maestrale e da Bora. Il mare è previsto calmo anche per il 9 quindi ci fermiamo per la notte. Consigliata la visita alla grotta di Golubinka appena più a sud: 44 03.3888 N 014 59.0566 E. Kairos.103753.jpg Kairos false
103588 07/07/2017 14:33 44.131935 14.874135 07/07/2017 14:33
44° 07.916'N 14° 52.448'E

6/07/17 – Baia di Sakarun. Baia incantevole, godi dell’alba e del tramonto
con barche ormeggiate ovunque e sospese nel nulla. Quest’anno ci passiamo un
giorno intero per la prima vera sosta. Contiamo 38 barche di ogni metratura
dove, come sempre, siamo i più piccoli. Purtroppo quest’anno il cartello di
divieto di ancoraggio è sparito e i soliti motoscafisti arrivano a voler
ormeggiare nell’impossibile. Anche l’obolo per il gavitello continua ad
aumentare. 2015 90kn, 2016 100kn, 2017 120kn per i 23 piedi di Kairos.

6/07/17 – Baia di Sakarun. Baia incantevole, godi dell’alba e del tramonto con barche ormeggiate ovunque e sospese nel nulla. Quest’anno ci passiamo un giorno intero per la prima vera sosta. Contiamo 38 barche di ogni metratura dove, come sempre, siamo i più piccoli. Purtroppo quest’anno il cartello di divieto di ancoraggio è sparito e i soliti motoscafisti arrivano a voler ormeggiare nell’impossibile. Anche l’obolo per il gavitello continua ad aumentare. 2015 90kn, 2016 100kn, 2017 120kn per i 23 piedi di Kairos. Kairos.103588.jpg Kairos false
103587 07/07/2017 14:18 44.2415583333333 14.7516966666667 07/07/2017 14:18
44° 14.494'N 14° 45.102'E

6/07/17 – Verso Dugi Otok e Sakarun. Lasciamo Skarda a vela per altre 14
miglia. 4 nodi di vento in poppa per celebrare il cazzeggio più totale.
Lenze in acqua ma zero pesce, che sia stato il maltempo ?. Allora cosa si fa
?, si fotografa la camera di prua.

6/07/17 – Verso Dugi Otok e Sakarun. Lasciamo Skarda a vela per altre 14 miglia. 4 nodi di vento in poppa per celebrare il cazzeggio più totale. Lenze in acqua ma zero pesce, che sia stato il maltempo ?. Allora cosa si fa ?, si fotografa la camera di prua. Kairos.103587.jpg Kairos false
103586 07/07/2017 14:04 44.2821 14.699055 07/07/2017 14:04
44° 16.926'N 14° 41.943'E

05/07/17 – Skarda. Parzine-Skarda è un fazzoletto d’acqua. Circa 11 miglia
che percorriamo a vela con un tranquillo Maestrale, le lenze non ci regalano
nulla. Troviamo questo piccolo ma grazioso anfratto già occupato ma in
centro si può ancorare e rimane spazio per il brandeggio senza cime a terra.
Nel 2016 due cime a poppa sono state necessarie.

05/07/17 – Skarda. Parzine-Skarda è un fazzoletto d’acqua. Circa 11 miglia che percorriamo a vela con un tranquillo Maestrale, le lenze non ci regalano nulla. Troviamo questo piccolo ma grazioso anfratto già occupato ma in centro si può ancorare e rimane spazio per il brandeggio senza cime a terra. Nel 2016 due cime a poppa sono state necessarie. Kairos.103586.jpg Kairos false
103585 07/07/2017 14:01 44.2821 14.699055 07/07/2017 14:01
44° 16.926'N 14° 41.943'E

05/07/17 – Skarda. Parzine-Skarda è un fazzoletto d’acqua. Circa 11 miglia
che percorriamo a vela con un tranquillo Maestrale, le lenze non ci regalano
nulla. Troviamo questo piccolo ma grazioso anfratto già occupato ma in
centro si può ancorare e rimane spazio per il brandeggio senza cime a terra.
Nel 2016 due cime a poppa sono state necessarie.

05/07/17 – Skarda. Parzine-Skarda è un fazzoletto d’acqua. Circa 11 miglia che percorriamo a vela con un tranquillo Maestrale, le lenze non ci regalano nulla. Troviamo questo piccolo ma grazioso anfratto già occupato ma in centro si può ancorare e rimane spazio per il brandeggio senza cime a terra. Nel 2016 due cime a poppa sono state necessarie. Kairos.103585.jpg Kairos false
103582 07/07/2017 13:45 44.333595 14.5964316666667 07/07/2017 13:45
44° 20.016'N 14° 35.786'E

6/07/17 - Premuda. Ripassiamo per Premuda come lo scorso anno per una breve
sosta. Ancoriamo e salpiamo senza motore. Purtroppo il mare increspato non
ci dona le bellissime trasparenze del posto.

6/07/17 - Premuda. Ripassiamo per Premuda come lo scorso anno per una breve sosta. Ancoriamo e salpiamo senza motore. Purtroppo il mare increspato non ci dona le bellissime trasparenze del posto. Kairos.103582.jpg Kairos false
103576 07/07/2017 12:31 44.4436183333333 14.5594866666667 07/07/2017 12:31
44° 26.617'N 14° 33.569'E

5/07/17 – Parzine. Nulla da aggiungere e da fotografare. E’ il terzo anno
che ancoriamo qui, baia bellissima. Nella foto la stiamo già lasciando.
Salpati a vela con una bava di vento alle sei.

5/07/17 – Parzine. Nulla da aggiungere e da fotografare. E’ il terzo anno che ancoriamo qui, baia bellissima. Nella foto la stiamo già lasciando. Salpati a vela con una bava di vento alle sei. Kairos.103576.jpg Kairos false
103574 07/07/2017 12:25 44.5095516666667 14.3203833333333 07/07/2017 12:25
44° 30.573'N 14° 19.223'E

03/07/17 - Susak, baia di Bok. Prima dei gavitelli, giriamo tutta l’isola
per valutare un posto tranquillo. Uvala Porat è ventosa, a sud u. Tierni la
giro, non mi convince, ci ripasso, in assenza di vento ci provo. Butto
l’ancora in sei metri con grippia annessa.. meno male. Il fondale è
roccioso, la catena si incastra sotto un masso. Mi tuffo, la libero. Poi si
incaglia l’ancora ma con la grippia la libero. NON ancorare a sud di Susak.
Il porto è pieno, andiamo a Bok e ci facciamo uno spaghettino allo scoglio.

03/07/17 - Susak, baia di Bok. Prima dei gavitelli, giriamo tutta l’isola per valutare un posto tranquillo. Uvala Porat è ventosa, a sud u. Tierni la giro, non mi convince, ci ripasso, in assenza di vento ci provo. Butto l’ancora in sei metri con grippia annessa.. meno male. Il fondale è roccioso, la catena si incastra sotto un masso. Mi tuffo, la libero. Poi si incaglia l’ancora ma con la grippia la libero. NON ancorare a sud di Susak. Il porto è pieno, andiamo a Bok e ci facciamo uno spaghettino allo scoglio. Kairos.103574.jpg Kairos false
103569 07/07/2017 11:57 44.5544916666667 14.23141 07/07/2017 11:57
44° 33.269'N 14° 13.885'E

3/07/17 – Verso Susak. Approfittando della brezza di terra salpiamo a vela
alle 6. La brezza si trasforma in Maestrale leggero. Armo il tangone che si
dimostra ottimo, blocco randa e fiocco e butto a mare le lenze. Oggi saranno
27 miglia a meno di tre nodi ma va bene così. Abbiamo avvistato i Delfini a
Rovinj, magari passano anche di qui

3/07/17 – Verso Susak. Approfittando della brezza di terra salpiamo a vela alle 6. La brezza si trasforma in Maestrale leggero. Armo il tangone che si dimostra ottimo, blocco randa e fiocco e butto a mare le lenze. Oggi saranno 27 miglia a meno di tre nodi ma va bene così. Abbiamo avvistato i Delfini a Rovinj, magari passano anche di qui Kairos.103569.jpg Kairos false
103567 07/07/2017 11:42 44.7776666666667 13.91728 07/07/2017 11:42
44° 46.660'N 13° 55.037'E

2/07/17 – Baia di Portic. Partiamo a vela da Lon con un “addio”. 26 miglia
percorse tutte a vela a quasi 4 nodi di media. In prossimità del faro di
Porer ci arriviamo alla massima velocità di Kairos, siamo sui 6 nodi e mezzo
con vento di poppa a oltre 15. Poi dobbiamo cedere, una mano di terzaroli e
fiocco ridotto per l’ultima parte al traverso. Ancoriamo a vela in baia
sotto l’occhio curioso dei vicini alle 15 dopo oltre 7 ore dallo start. Dopo
le vele ora armiamo la griglia.

2/07/17 – Baia di Portic. Partiamo a vela da Lon con un “addio”. 26 miglia percorse tutte a vela a quasi 4 nodi di media. In prossimità del faro di Porer ci arriviamo alla massima velocità di Kairos, siamo sui 6 nodi e mezzo con vento di poppa a oltre 15. Poi dobbiamo cedere, una mano di terzaroli e fiocco ridotto per l’ultima parte al traverso. Ancoriamo a vela in baia sotto l’occhio curioso dei vicini alle 15 dopo oltre 7 ore dallo start. Dopo le vele ora armiamo la griglia. Kairos.103567.jpg Kairos false
103565 07/07/2017 11:22 45.07043 13.6307283333333 07/07/2017 11:22
45° 04.226'N 13° 37.844'E

01/07/17 – Lon. Baia ridossatta da Libeccio che ancora insiste a circa 20
nodi. Vicinissima a Rovinj ma pessima per i miei gusti, affollata, chiassosa
con musica a tutto volume che arriva dalla spiaggia. Oltretutto ci chiedono
l’obolo di 63kn (9 euro circa) solo per essere ancorati e passare la notte
in baia. Purtroppo la prevista Uvala Zlatna è sul versante opposto,
sicuramente esposta. Inizio qualche manutenzione. La drizza di randa ha la
calza danneggiata, la impalmo alla francese. Mi viene buona anche la camera
d’aria che ho sempre in dotazione per rifare una guarnizione ad un porta
canne quasi strappato durante l’ormeggio a Umag….. ci si lecca le ferite.

01/07/17 – Lon. Baia ridossatta da Libeccio che ancora insiste a circa 20 nodi. Vicinissima a Rovinj ma pessima per i miei gusti, affollata, chiassosa con musica a tutto volume che arriva dalla spiaggia. Oltretutto ci chiedono l’obolo di 63kn (9 euro circa) solo per essere ancorati e passare la notte in baia. Purtroppo la prevista Uvala Zlatna è sul versante opposto, sicuramente esposta. Inizio qualche manutenzione. La drizza di randa ha la calza danneggiata, la impalmo alla francese. Mi viene buona anche la camera d’aria che ho sempre in dotazione per rifare una guarnizione ad un porta canne quasi strappato durante l’ormeggio a Umag….. ci si lecca le ferite. Kairos.103565.jpg Kairos false
103563 07/07/2017 10:55 45.3540166666667 13.5425483333333 07/07/2017 10:55
45° 21.241'N 13° 32.553'E

30/06/17 – Baia di Carigador. “La quiete dopo la tempesta”. Dopo aver
sdoganato a Umag lasciamo il brutto alle spalle. Kairos ha superato se
stesso. Da Pirano a Umag con mare agitato (stato 5) e 30 nodi di Libeccio.
Con andatura lenta di motore e onde di almeno 2/3 metri al mascone siamo
arrivati in porto con solo qualche onda a spazzare il pozzetto. Ingresso
difficoltoso quasi planando. Il Marina ci rifiuta, idioti, non hanno fiducia
vedendo la barca piccola. Con 20 nodi in porto anche il gavitello è
impossibile. Butto l’ancora passiamo la notte. Ora ci godiamo il tramonto.

30/06/17 – Baia di Carigador. “La quiete dopo la tempesta”. Dopo aver sdoganato a Umag lasciamo il brutto alle spalle. Kairos ha superato se stesso. Da Pirano a Umag con mare agitato (stato 5) e 30 nodi di Libeccio. Con andatura lenta di motore e onde di almeno 2/3 metri al mascone siamo arrivati in porto con solo qualche onda a spazzare il pozzetto. Ingresso difficoltoso quasi planando. Il Marina ci rifiuta, idioti, non hanno fiducia vedendo la barca piccola. Con 20 nodi in porto anche il gavitello è impossibile. Butto l’ancora passiamo la notte. Ora ci godiamo il tramonto. Kairos.103563.jpg Kairos false
103562 07/07/2017 10:39 45.5404333333333 13.5624666666667 07/07/2017 10:39
45° 32.426'N 13° 33.748'E
A metà golfo fatto a vela e motore causa bolina troppo
stretta decidiamo di deviare di circa 20 ° verso Pirano. 15 nodi, spegniamo
il motore e si fila a 5 nodi.
A metà golfo fatto a vela e motore causa bolina troppo stretta decidiamo di deviare di circa 20 ° verso Pirano. 15 nodi, spegniamo il motore e si fila a 5 nodi. Kairos false
103561 07/07/2017 10:24 45.7090233333333 13.463485 07/07/2017 10:24
45° 42.541'N 13° 27.809'E

29/06/17 – Marina di Primero. Kairos vola sul travellift manovrato da Piero.
Dopo la notte passata tranquilli sul carrello nonostante il temporali
violento, il meteo segnala venti tra i 15 e 20 noti di Libeccio ma mare
nella norma. Vedremo cosa c’è fuori dal Marina, nel caso rientreremo.

29/06/17 – Marina di Primero. Kairos vola sul travellift manovrato da Piero. Dopo la notte passata tranquilli sul carrello nonostante il temporali violento, il meteo segnala venti tra i 15 e 20 noti di Libeccio ma mare nella norma. Vedremo cosa c’è fuori dal Marina, nel caso rientreremo. Kairos.103561.jpg Kairos false
102947 22/06/2017 22:26 45.8100833333333 10.5234666666667 22/06/2017 22:26
45° 48.605'N 10° 31.408'E

Lago d'Idro. Alaggio Kairos. Pronti per Croazia 2017,
partenza 28 giugno.

Lago d'Idro. Alaggio Kairos. Pronti per Croazia 2017, partenza 28 giugno. https://naviko23.wordpress.com/croazia-2017/ Kairos.102947.jpg Kairos false